WhatsApp Group Join Now
Telegram Group Join Now

Carta Risparmio Spesa 2024 di 500 euro e Bonus Benzina di 77 euro

Ciao e benvenuti nel mondo del risparmio! Con l’arrivo della Carta Risparmio Spesa 2024, dire addio ai vecchi modi di risparmiare è davvero facile. Questa carta innovativa non è solo un passo avanti nel mondo del risparmio intelligente, ma è anche un nuovo inizio per tutti coloro che vogliono gestire meglio le loro spese quotidiane.

La Carta Risparmio Spesa 2024 è stata progettata pensando a voi, unendo tecnologia all’avanguardia e vantaggi esclusivi per trasformare il vostro approccio al risparmio. Unitevi a noi in questo viaggio per scoprire come questa carta può semplificare la vostra vita e rendere le vostre spese più gestibili. Vediamo insieme che cos’è e come funziona ed a chi spetta e quali sono i requisiti, come richiederlo.

Che cos’è il Carta Risparmio Spesa 2024?

La Carta Risparmio Spesa 2024 è un’iniziativa fresca per sostenere le famiglie italiane in crisi economica. È una carta di pagamento elettronica prepagata da 382,5 euro, pensata per aiutare le famiglie che hanno bisogno. Si usa per comprare i generi alimentari di cui si ha bisogno. Non serve fare richiesta per ottenerla.

È stata introdotta con la Legge di Bilancio 2023, disciplinata da un Decreto del 18 aprile 2023, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale il 12 maggio 2023, e vari messaggi INPS. È stata poi prorogata dalla Legge di Bilancio 2024, partendo dal 1° gennaio, con un fondo di 600 milioni di euro. Oltre al sostegno principale, viene anche dato un bonus benzina di 77 euro, che si aggiunge automaticamente alla carta elettronica dei beneficiari.

Come funziona la Carta Risparmio Spesa 2024?

La Carta Risparmio Spesa 2024 è un’iniziativa introdotta per sostenere le famiglie italiane in difficoltà economica. Questa carta offre diversi vantaggi:

  • Valore: Ogni nucleo familiare riceve una carta del valore di 382,5 euro.
  • ISEE: È destinata alle famiglie con un ISEE inferiore a 15.000 euro.
  • Benefici: Consente l’acquisto di beni di prima necessità, come alimentari, e include un bonus benzina di 77 euro.
  • Assegnazione: Non è necessario presentare domanda; i beneficiari vengono identificati dall’INPS secondo un ordine di priorità basato su vari criteri.
  • Ritiro: La carta può essere ritirata presso un ufficio postale e viene consegnata già attiva.
  • Legislazione: È stata introdotta con la Legge di Bilancio 2023 e prorogata nel 2024 con uno stanziamento di 600 milioni di euro.

Questa iniziativa rappresenta un sostegno concreto per le famiglie che devono affrontare sfide finanziarie, offrendo un aiuto tangibile per gestire le spese quotidiane.

A chi spetta il Carta Risparmio Spesa 2024?

Ecco la Carta Risparmio Spesa 2024, una mano tesa alle famiglie italiane in difficoltà economica. Guardiamo insieme a chi spetta:

Carta Risparmio Spesa 2024 di 382,5 euro e Bonus Benzina di 77 euro
  1. A chi spetta: Per poter ricevere la Carta Risparmio Spesa 2024, bisogna rispettare alcuni requisiti:
    • Avere un ISEE inferiore a 15.000 euro.
    • Vivere in Italia.
    • Appartenere a una famiglia prioritaria secondo l’INPS, come quelle con bambini, persone con disabilità o anziani.
  2. L’INPS assegna automaticamente la Carta alle famiglie che soddisfano questi criteri. Non serve fare una richiesta specifica.
  3. Gruppi prioritari: Ci sono tre gruppi che vengono presi in considerazione prima degli altri:
    • Primo Gruppo: Famiglie di almeno tre persone, con almeno un bambino nato entro il 31 dicembre 2009. Si dà priorità alle famiglie con ISEE più basso.
    • Secondo Gruppo: Famiglie di almeno tre persone, con almeno un bambino nato entro il 31 dicembre 2005. Anche qui, si dà priorità a quelle con ISEE più basso.
    • Terzo Gruppo: Famiglie di almeno tre persone. Anche qui, si guarda all’ISEE per dare priorità.
  4. Le altre famiglie: Dopo i gruppi prioritari, si considerano le altre famiglie. Anche loro possono ricevere la Carta, anche se hanno meno figli o membri nella famiglia ed un ISEE fino a 15.000 euro.

La Carta Risparmio Spesa 2024 è un aiuto importante per comprare le cose essenziali. E da quest’anno, c’è anche un bonus per la benzina.

Quanto ammonta il Carta Risparmio Spesa 2024?

Il valore della Carta Risparmio Spesa 2024 per ogni famiglia è di 382,5 euro. Questi soldi sono per comprare cose importanti come cibo e vestiti. Inoltre, a partire dal 2024, la carta include un bonus di 77 euro per la benzina, quindi il totale del beneficio arriva a 459,5 euro. Questi fondi sono caricati su una carta Postepay e possono essere usati nei negozi che accettano questa carta.

Carta Risparmio Spesa 2024: requisiti

Ecco tutti i requisiti per ottenere la Carta Risparmio Spesa 2024:

  1. Registrazione Famiglia: Tutti i membri della famiglia devono essere registrati nell’Anagrafe della Popolazione Residente. È importante che tutti i membri della famiglia siano ufficialmente registrati nel luogo dove vivono.
  2. ISEE Inferiore a 15.000 Euro: Il tuo ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) deve essere pari o inferiore a 15.000 euro. Questo indicatore valuta la situazione economica della tua famiglia e deve essere entro determinati limiti per ottenere la Carta Risparmio Spesa.
  3. Nucleo Familiare di almeno Tre Persone: La tua famiglia deve essere composta da almeno tre persone. Questo assicura che il supporto finanziario vada a famiglie che effettivamente ne hanno bisogno.
Carta Risparmio Spesa 2024 di 382,5 euro e Bonus Benzina di 77 euro

Questi criteri sono stati stabiliti per garantire che la Carta Risparmio Spesa 2024 vada alle famiglie che hanno maggiormente bisogno di aiuto economico. Questa carta è un importante strumento per aiutare le famiglie nell’acquisto di beni di prima necessità, e con l’aggiunta del bonus benzina, può anche aiutare a coprire le spese di trasporto.

Chi non ha diritto alla Carta Risparmio Spesa 2024?

Le persone che non hanno diritto alla Carta Risparmio Spesa 2024 sono:

  1. Coloro che percepiscono il Reddito di Cittadinanza.
  2. I lavoratori in Cassa Integrazione.
  3. Chi riceve l’Indennità di Disoccupazione NASPI o DIS-COLL.
  4. Coloro che beneficiano dei Fondi di Solidarietà per integrare il reddito.
  5. Chi ottiene l’Indennità di Mobilità o altre forme di integrazione salariale dallo Stato.

Se una persona o una famiglia già riceve altri aiuti economici per un ISEE inferiore a 15.000 euro, non potrà ottenere la Carta Risparmio Spesa 2024.

Carta Risparmio Spesa 2024: quando arriva?

La Carta Risparmio Spesa 2024 è stata distribuita ai beneficiari a partire dal 18 luglio 2023. È importante attivare la carta entro il 31 gennaio 2024 per chi è stato identificato come beneficiario nel 2024. I soldi caricati sulla carta devono essere spesi entro il 15 marzo 2024. Ricorda che la carta è già attiva quando la ricevi e puoi ritirarla all’ufficio postale.

Carta Risparmio Spesa 2024: Isee

La Carta Risparmio Spesa 2024 è pensata per aiutare le famiglie con un reddito basso, misurato tramite l’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), che deve essere inferiore a 15.000 euro. Non c’è una tabella specifica per il 2024 che elenchi i diversi livelli di reddito e i relativi benefici, poiché il valore della carta è fisso a 382,5 euro per ogni nucleo familiare.

Carta Risparmio Spesa 2024: documenti

Per prendere la Carta Risparmio Spesa 2024, serve portare certi documenti all’ufficio postale:

Carta Risparmio Spesa 2024 di 382,5 euro e Bonus Benzina di 77 euro
  • Una comunicazione dal Comune che dice che hai diritto a questo vantaggio.
  • Un documento d’identità valido come la carta d’identità o il passaporto.
  • Il codice fiscale.

In più, Poste Italiane ha preparato dei moduli utili che trovi negli uffici postali per aiutarti a gestire la carta. Se non puoi andare di persona, puoi autorizzare qualcun altro a ritirarla per te. Bastano un modulo di delega ed i documenti d’identità di entrambi, il tuo e quello della persona delegata.

Carta risparmio spesa 2024 lista comuni

Ecco un elenco dei comuni che partecipano al programma Carta Risparmio Spesa 2024:

  • Milano
  • Roma
  • Napoli
  • Taranto
  • Bari
  • Catania
  • Torino
  • Campobasso
  • Reggio Calabria
  • Genova
  • Perugia
  • Messina
  • Foggia

Questi comuni hanno pubblicato le graduatorie della Carta Risparmio Spesa 2024 e l’elenco degli idonei sui loro siti web. È importante tenere presente che la lista dei comuni può variare e viene aggiornata periodicamente. Pertanto, per ottenere l’elenco più recente, si consiglia di visitare i siti ufficiali o di contattare direttamente l’INPS o il proprio comune di residenza.

Carta risparmio spesa 2024 quanto dura?

La carta risparmio spesa 2024 è valida fino al 15 marzo 2024. Chi riceve la carta deve utilizzare l’importo caricato entro questa data. È fondamentale attivare la carta entro il 31 gennaio 2024 per ottenere i vantaggi.

Carta Risparmio Spesa 2024 di 382,5 euro e Bonus Benzina di 77 euro

Carta risparmio spesa 2024 ultime notizie

Le ultime notizie sulla Carta Risparmio Spesa 2024 indicano che il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste sta lavorando sui dettagli finanziari per distribuire la social card. C’è anche l’indicazione che ci potrebbero essere novità per i beneficiari e le condizioni quest’anno.

Per quanto riguarda i tempi di ricarica e le procedure per il 2024, è necessario un nuovo decreto per stabilire le regole, i tempi e le istruzioni. La carta è stata introdotta con la Legge di Bilancio 2023 e sarà ancora valida nel 2024. Ogni nucleo familiare riceve un valore di 382,5 euro, insieme a un bonus benzina di 77 euro.

Carta risparmio spesa 2024: Scadenza

La Carta Risparmio Spesa 2024 deve essere usata entro il 15 marzo 2024. È essenziale attivare la carta entro il 31 gennaio 2024. Dopo queste date, i fondi sulla carta non saranno più spendibili. Per non perdere questo vantaggio, è importante rispettare queste scadenze.

Carta risparmio spesa 2024: Modalità di Erogazione

La Carta Risparmio Spesa 2024 viene distribuita in questo modo:

"Dedicata a te”, il videomessaggio del Presidente Meloni di presentazione dell
Carta risparmio spesa 2024
  • Le persone che possono riceverla non devono fare richieste online; l’INPS le seleziona basandosi sul reddito familiare e altri criteri.
  • I Comuni italiani informano i cittadini che possono riceverla.

Per ottenerla, basta andare all’ufficio postale e ritirare la carta Postepay, che è già pronta all’uso. Questo metodo semplifica l’accesso al beneficio senza dover affrontare procedure complicate. Con la carta si possono acquistare cibi e benzina.

Carta Risparmio Spesa 2024: Quali sono i beni acquistabili

La Carta Risparmio Spesa 2024 è uno strumento che permette di comprare cose importanti. Con questa carta, puoi comprare:

  • Cibo: come frutta, verdura, pane, pasta, carne, pesce, caffè, latte e uova.
  • Carburante: per la tua macchina.
  • Trasporti pubblici: biglietti o abbonamenti per l’autobus o il treno.

Beni alimentari di prima necessità

  • carni suine, bovine, avicole, ovine, caprine, cunicole
  • pescato fresco
  • latte e suoi derivati
  • uova
  • oli d’oliva e di semi
  • prodotti della panetteria (sia ordinaria che fine), della pasticceria e della biscotteria
  • paste alimentari
  • riso, orzo, farro, avena, malto, mais e qualunque altro cereale
  • farine di cereali
  • ortaggi freschi, lavorati
  • pomodori pelati e conserve di pomodori
  • legumi
  • semi e frutti oleosi
  • frutta di qualunque tipologia
  • alimenti per bambini e per la prima infanzia (incluso latte di formula)
  • lieviti naturali
  • miele naturale
  • zuccheri
  • cacao in polvere
  • cioccolato
  • acque minerali
  • aceto di vino
  • caffè, tè, camomilla

È importante sapere che con questa carta non puoi comprare alcolici e tabacco. Puoi usarla nei supermercati, nei negozi vicino a casa tua, nelle stazioni di benzina e nei luoghi dove vendono i biglietti per i trasporti pubblici.

Dove e come usare la Carta risparmio spesa 2024?

Carta Risparmio Spesa 2024 di 382,5 euro e Bonus Benzina di 77 euro

Ecco come utilizzare la Carta Risparmio Spesa 2024 in modo semplice e chiaro:

  1. Dove puoi usarla: La carta funziona nei supermercati e negozi di alimentari che accettano Mastercard. Puoi anche utilizzarla per acquistare carburante presso i distributori e per i biglietti del trasporto pubblico.
  2. Come usarla: La carta si attiva automaticamente al primo utilizzo ed è come una carta prepagata. Non ci sono costi aggiuntivi da sostenere per il suo utilizzo.

Bonus Benzina 77 euro con la Social Card Spesa

Il Bonus Benzina di 77 euro è un extra aggiunto alla Carta Risparmio Spesa 2024 per aiutare le famiglie ad affrontare l’aumento dei costi del carburante. Ecco come funziona:

Bonus Benzina di 77 euro:

Dedicato a te
Carta risparmio spesa 2024
  • Automatico: Questo bonus di 77 euro viene aggiunto automaticamente alla tua Carta Risparmio Spesa.
  • Utilizzo: Puoi spendere questo bonus per comprare benzina presso i distributori che accettano pagamenti con Postepay.
  • Destinatari: Questo bonus è destinato alle famiglie che hanno diritto alla Carta Risparmio Spesa, ovvero quelle con un ISEE inferiore a 15.000 euro.
  • Scopo: Questo bonus fa parte degli sforzi del governo per aiutare le famiglie italiane in un momento in cui i costi dell’energia e dei trasporti sono in aumento.

Carta Risparmio Spesa 2024: Come richiederlo

La Carta Risparmio Spesa 2024 non richiede un’istanza ufficiale da parte dei destinatari. L’INPS li individua automaticamente basandosi sull’ISEE e su altri parametri. Ecco come funziona solitamente:

Bonus Scuola Materna 2024
  1. L’INPS seleziona i destinatari considerando l’ISEE e altri criteri.
  2. I destinatari ricevono una comunicazione dal Comune o dall’INPS che conferma il loro diritto alla Carta Risparmio Spesa.
  3. Con questa comunicazione, possono recarsi all’ufficio postale per ritirare la carta Postepay, già attiva al momento del ritiro.

FAQs: Carta Risparmio Spesa 2024

1. Cos’è la carta risparmio spesa 2024?

La carta risparmio 2024 è una carta emessa dall’INPS per aiutare le famiglie in difficoltà a sostenere le spese. Funziona come una carta elettronica prepagata e può essere utilizzata per fare acquisti secondo le modalità definite dal Legislatore.

2. Quanti soldi ci sono sulla carta risparmio spesa 2024?

Oltre alla cifra di 382,50 euro da spendere per i beni alimentari di prima necessità, la tessera “Dedicata a te” 2024 ha aggiunto anche un bonus benzina di 77,20 euro, per un totale di 459,70 euro, come comunicato dall’INPS.

3. Cosa si può comprare con la carta “Dedicata a te”?

I prodotti alimentari che si possono acquistare con questa tipologia di buoni spesa elettronici sono elencati nell’Allegato 1 al Decreto 110 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 12 maggio 2023. Si tratta di una vasta gamma di alimenti, tra cui carne, pesce, latticini, pane, pasta, ortaggi, conserve e molto altro.

4. Come richiedere la carta risparmio spesa 2024?

La carta “Dedicata a te” viene erogata automaticamente, senza bisogno di inviare richieste. La lista dei destinatari viene stilata dall’INPS insieme ai Comuni italiani, i quali si occupano di comunicare direttamente con i beneficiari. È necessario attivare la carta entro il 31 gennaio 2024, effettuando almeno un acquisto prima di tale data.

Lascia un commento